Distribuzione nei settori economici

40,4%

Il Settore ICT è stato prevalente nel 2019

+2

sono i punti percentuali di incremento tra il Q3 ed il Q4 del 2019 per i Servizi Professionali e Consulenziali

22,5%

è la quota di annunci dell’Industria per la regione Marche rispetto alle regioni del Centro Italia nel 2019

Analisi della domanda per settore delle figure ICT

L’analisi in oggetto permette di osservare le dimensioni di figure professionali, tempo e territorio in base alla loro distribuzione nei differenti settori economici. Al fine di facilitare l’analisi e la rappresentazione grafica, i settori espressi originariamente secondo lo standard internazionale NACE, vengono raggruppati in 10 macro-settori.

Il primo grafico mostra la distribuzione degli annunci pubblicati nel 2019 nei singoli macro-settori. Chiaramente il settore ICT predomina con una quota del 40,4%, seguito dal settore dei servizi professionali e consulenziali (che si attesta al 20,3%), mentre i settori dei Servizi di amministrazione e supporto e dell’Industria sono pari rispettivamente al 13,2% e 12,4%.

Successivamente, l’Osservatorio riporta una serie di grafici a torta che permettono di incrociare la dimensione settoriale con le figure professionali, il tempo (trimestre) e il territorio.

Nel primo caso, è possibile analizzare per ciascuna categoria professionale CEN, la distribuzione dei macro-settori per figura professionale. Si osserva nella categoria Business, come il CIO, il Data Scientist ed il Business Information Manager siano principalmente ricercati nel settore economico relativo all’ICT, mentre la potenziale nuova figura professionale Robotics Specialist è prevalentemente richiesta prima nell’Industria (circa il 46,8%) e successivamente nel settore dei servizi professionali e consulenziali (23.5%).

Cliccando su “Analisi Trimestrale” è possibile osservare la distribuzione del settore economico in paragone rispetto al trimestre precedente. Si evidenzia, ad esempio, come il settore economico con il maggior incremento nell’ultimo trimestre sia quello relativo ai servizi professionali e consulenziali, con un aumento di 2 punti percentuali rispetto al terzo trimestre del 2019. Infine, l’analisi territoriale è proposta raggruppando per macro regioni, con la possibilità di approfondire il livello regionale cliccando sul pulsante corrispondente.

L’ICT è il settore economico a maggiore predominanza in quasi tutte le regioni italiane, tranne la Calabria ed il Molise, dove predomina il settore dei Servizi professionali e consulenziali (34.2% e 30,3% rispettivamente).

Overview

Dashboard